a

My Books


Sentiero Valtellina: da Colico a Bormio in MTB


Oltre 300 km in mountain bike nel cuore della Valtellina, dallo splendido lago di Como ai piedi del ghiacciaio Piz Cambrena nel Canton Grigioni, passando dal parco nazionale dello Stelvio, percorrendo il Sentiero Valtellina, con qualche deviazione di troppo.



Quest'estate cercavo qualcosa di diverso, e di poco turistico e che puntasse soprattutto al risparmio, mi sono imbattuta in questo sentiero poco conosciuto, un itinerario di 114 km   che grazie ai paesaggi che regala, è davvero capace di emozionare!

Il viaggio è durato 7 giorni ed è stato davvero intenso, ogni notte l'abbiamo passata in un posto diverso, questa scelta ci ha richiesto tantissime energie e tanta fame di scoperta, ma è andato tutto come avevo previsto o quasi... è ora ve lo racconto.

La nostra avventura inizia molto presto, alle prime ore dell'alba, ci assicuriamo di avere tutto il necessario per partire, il tempo di una colazione veloce con lo zaino in spalla, e arriva l'ora di caricare le biciclette sul treno diretto alla stazione di Colico, che all'indomani sarà il nostro KM 0 del nostro viaggio.


       
Lago di Como - Colico


Meno conosciuta ma comunque molto frequentata rispetto alla sua sorella Como, Colico si trova sull'estremo versante orientale del lago, nella provincia di Lecco e ai piedi del Monte Legnone e vicinissima all'amata Valtellina

Giusto una capatina in Hotel per fare check-in e già siamo pronti per prepararci all'indomani con un po' di pendenze..
Decidiamo quindi di imboccare per un breve tratto il sentiero valtellina per visitare Forte Montecchio Nord, fortezza risalente alla prima guerra mondiale meglio conservata. 


Tornando indietro e ci dirigiamo verso il lungolago per farci un bel bagno (vestiti)  nello splendido lago di Como. Dalla riva scorgiamo un promontorio che poi scopriamo essere l'Abbazia di Piona, ad occhio e croce non ci sembra poi così tanto distante, da dove ci troviamo la mappa calcola quasi 10 km, ma noi siamo troppo curiosi per perdercela, la salita non è facile ma una volta varcato il cancello ci si trova davanti un edificio interamente in pietra circondato da un giardino perfettamente curato, e un panorama davvero unico che gode di un fantastica vista sul lago. Luogo imperdibile per chi è appassionato di luoghi di culto, la consiglio per la tranquillità e i meravigliosi angoli da scoprire e poi è un ottima scusa per allenarsi per la partenza.

L'imperdibile panorama dall'Abbazia di Piona sul Lago di Como

Finalmente si scende e si torna verso l'hotel, una doccia rilassante e prendiamo questa volta il treno per cenare di fronte al tramonto al Pub Osteria L'Orso nella deliziosa Varenna 
assolutamente da provare la bresaola Valtellinese. 


Clicca qui per vedere cosa abbiamo combinato nella partenza ufficiale...






You Might Also Like

0 Comments

Top Categories