a

My Books


PARAPENDIO - Il pieno di adrenalina sul Monte Grappa




E' una domenica mattina qualunque, la sveglia suona prima dell'alba, una colazione veloce, e ci mettiamo subito in auto.
Dove vado questa volta? Arriverò sul Monte grappa, la cima più alta del massiccio delle Prealpi venete a 1775 metri.
Una giornata piena di aria pulita, ansie, risate e adrenalina pura..
Sono le 10 e il maestro è già lì che ci aspetta, essendo la mia prima volta, il mio primo decollo lo compiremo a sud, da Tappeti, orientativamente la cima meno alta del Monte Grappa ad un altitudine di 830 m. Il sole brilla nel cielo, una giornata con pochissime nuvole,  non proprio la giornata perfetta per volare; al contrario di quello che si pensa la giornata migliore è nuvolosa in quanto l'aria calda facilita la planata. Ad ogni modo arriva il mio momento, guanti e casco sono d'obbligo, mi imbragano in un parapendio biposto e parte il mio volo, inizio a correre per tutta la lunghezza della rampa finchè non mi sento sospesa in aria del tutto. Una volta in aria mi siedo, e con i piedi sospesi mi godo il panorama. Le case e le strade sono piccolissime e la natura e il panorama sembrano meravigliosi e perfetti.. in quel momento tutto quanto è in ordine, anche gli altri parapendisti volano intorno a noi in una colonna ordinata e qualcuno accenna anche un saluto. Ogni tanto troviamo delle colonne naturali di aria calda che fanno si che la vela si carichi facendoci salire di quota, momenti stupendi che vale la pena di provare e riprovare. Mi gusto come una bambina il panorama mozzafiato, dopo 20 minuti cominciamo ad abbassarci di quota fino all'atterraggio.

Vi lascio al video di questa pazza giornata...

Clicca qui per vedere il video: 



BUON VOLO A TUTTI! 

Miriana









You Might Also Like

0 Comments

Top Categories